Aree interne: work in progress

Published by Valeria Chiodarelli on

Lago di Como

Sono già passati due anni dalla sigla dei primi Accordi di Programma Quadro. Molti gli interventi che hanno preso avvio in questo periodo, nell’ambito delle Strategie d’Area Alta Valtellina e Alto Lago di Como e Valli del Lario.

Nuovi itinerari per il cicloturismo, interventi per ridurre i consumi energetici in strutture pubbliche, azioni a supporto della conciliazione dei tempi lavoro-famiglia.

Processi articolati, che impegnano fortemente i territori. Nel fare ciò, ne evidenziano le molte risorse, ma anche alcune criticità alle quali dover far fronte, come la frammentazione e l’esigenza di sviluppare reti e filiere territoriali, per valorizzare al meglio le produzioni e le realtà identitarie.

Progetti e nuove opportunità che non riguardano solo la pubblica amministrazione: sono attesi a breve nuovi bandi di finanziamento, riservati alle aree interne della Lombardia, per le imprese turistiche e per lo start up di nuove attività. Un’occasione per sostenere questi territori e coloro che qui vivono, studiano e lavorano.

E’ con la volontà di fare sempre meglio, e imparare dalle esperienze dei diversi contesti, che domani saremo a Roma per partecipare alla presentazione della pubblicazione “La voce di Sindaci delle Aree Interne”, che si terrà nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile.


Valeria Chiodarelli

Esperta senior nella progettazione, gestione e rendicontazione di interventi confinanziati dai fondi strutturali e dai fondi europei a gestione diretta, a favore di Amministrazioni pubbliche. Ha maturato un’esperienza decennale in Eur&ca, dove ha collaborato all’ideazione ed attuazione di numerosi interventi di sviluppo locale, in materia di turismo, con un’esperienza verticale sulla filiera del termalismo e dei processi di programmazione negoziata. E’ autrice di numerosi articoli su riviste specializzate e ha collaborato alla stesura di diversi volumi, editi da IlSole 24Ore. Ha partecipato a diversi seminari organizzati dal Dipartimento delle Politiche Comunitarie e dal Nucleo Antifrode della Guardia di Finanza, in qualità di relatrice esperta delle politiche comunitarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »