Candidati 5 progetti sul bando Lombardia to stay!

Published by Federica Sala on

In questi giorni abbiamo candidato 5 progetti sul bando Lombardia to Stay con l’obiettivo di supportare lo sviluppo turistico ed economico degli enti coinvolti. Il bando privilegiava interventi volti ad intercettare flussi (turistici, di investimenti produttivi/finanziari odi risorse umane) e garantire l’incremento dell’attrattività e della competitività della destinazione Lombardia, con importanti ricadute sul territorio di riferimento. 

I 4 enti supportati dal Team di Eur&ca (4 Comuni e 1 impresa del settore turistico) hanno presentato delle progettualità molto importanti per il territorio in cui operano. I progetti spaziano dalla valorizzazione di specifici aspetti culturali legati a figure emblematiche del territorio e a tradizioni che si intersecano con l’ambiente naturalistico nel lecchese, alla valorizzazione del settore del mobile e dell’arredo in Brianza, fino alla creazione di esperienze ricettive innovative e in grado di avvicinare l’utenza alla conoscenza dell’Oltrepò Pavese e riqualificare un borgo medioevale nella bergamasca.

Tanti gli attori coinvolti nella rete e i benefici attesi per i territori coinvolti.

Ora non resta che attendere le valutazioni di Regione Lombardia, intanto si segnala l’apertura imminente della seconda finestra del bando VIAGGIO#IN LOMBARDIA che finanzia le azioni di marketing territoriale e strategico dei Comuni Lombardi. Un’occasione da non perdere e che può essere approfondita qui.


Federica Sala

I progetti prendono forma grazie al suo talento. Nessuno conosce meglio di lei i bandi di finanziamento, sui quali lavora da anni con molte realtà del territorio: difficilmente la troverete ferma alla sua scrivania, perché la sua agenda è sempre ricca di appuntamenti per sviluppare nuove idee e portare in attuazione i progetti che, grazie al suo supporto, hanno già ricevuto contributi. Laureata in Scienze Politiche, sempre pronta a cogliere le opportunità della finanza agevolata, è in grado di affiancare tanto enti locali e soggetti pubblici, quanto realtà private e non profit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »