Bando per le imprese turistiche di Alto Lago di Como, Alta Valsassina, Oltrepo’ Pavese

Regione Lombardia ha pubblicato il bando destinato alle aree interne “Alto Lago di Como e Valli del Lario” e “Appennino lombardo – Alto Oltrepò Pavese” per la riqualificazione di strutture ricettive alberghiere, extra-alberghiere e di pubblici esercizi siti nei Comuni interessati.

L’obiettivo del bando è quello di contribuire alla qualificazione dell’offerta turistica nei territori delle aree interne, anche in coerenza con le priorità di azione regionali e, per questo, i progetti candidati dovranno interessare i seguenti temi:

  • enogastronomia & food experience;
  • fashion e design;
  • business congressi & incentive;
  • natura & green;
  • sport & turismo attivo;
  • terme & benessere.

I progetti possono essere presentati da soggetti rientranti nei settori ATECO 55 e 56, per strutture che abbiano sede nell’area interna oggetto di intervento, e volti a qualificare le strutture e i servizi erogati.

Il contributo, concesso potrà essere pari a:
• 200.000,00 euro (duecentomila/00) per le imprese;
• 15.000,00 euro (quindicimila/00) per i soggetti titolari di attività di B&B che svolgono attività economica

La dotazione finanziaria è d 2.550.000,00 euro di cui:
– 1.200.000,00 euro destinati all’ Area Interna “Alto Lago di Como e Valli del Lario”
– 1.350.000,00 euro destinati all’ Area Interna “Appennino lombardo – Alto Oltrepò Pavese”.

Pensi di avere i requisiti per partecipare e vuoi cogliere questa occasione? Contattaci subito e scopri di più a questo link Contributi alle imprese turistiche delle aree interne lombarde


Valeria Chiodarelli

Processi di progettazione partecipata, partenariati ampi e progettazione integrata: questi gli ambiti di intervento prediletti, con una forte passione per tutto ciò che ha a che fare con politiche di sviluppo locale. Laurea in Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale, con un occhio alla dimensione europea nella programmazione e gestione dei fondi a gestione diretta e strutturali. Territorio, capitale umano, relazioni, idee: questi gli ingredienti con i quali si confronta per affiancare percorsi di sviluppo sostenibile, competitività e cambiamento, senza dimenticare le opportunità che possono derivare dai bandi e dai contributi pubblici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »