Contributi ai Comuni per la riqualificazione di beni mobili

Published by Federica Sala on

contributo beni culturali venetoI Comuni sotto i 30.000 abitanti di Regione Veneto possono da oggi usufruire di contributi per la valorizzazione di beni mobili culturali di pregio.

I beni ammessi a contributo devono risalire almeno al XIX secolo, essere di proprietà dei Comuni e NON devono essere inseriti in percorsi o raccolte museali. possono essere:

  • Dipinti
  • Sculture
  • Arredi
  • manufatti delle arti minori
  • manoscritti, libri antichi e di pregio
  • documenti archivistici
  • qualsivoglia altra tipologia di opere aventi particolare valore storico e artistico

I beni dovranno essere destinati alla fruizione pubblica per almeno 10 anni.

Il contributo erogato ammonta all’80% della spesa e fino ad € 15.000. 

Se possiedi un bene con le caratteristiche sopra riportate contattaci, sapremo aiutarti a partecipare al bando!

Richiedici un preventivo senza impegno per partecipare al bando, collegati al link: https://bit.ly/2OOp1MH 


Federica Sala

Esperta senior nella progettazione, gestione e rendicontazione di interventi cofinanziati dai fondi nazionali e regionali, a supporto di Enti locali e del mondo imprenditoriale. Ha maturato in Eur&ca un’esperienza di oltre 9 anni, seguendo molteplici iniziative: dalle Gestioni Associate dei servizi comunali, ai Distretti del Commercio fino a progetti di valorizzazione territoriale e imprenditoriale di varia natura, e di stesura di specifici Business Plan per lo sviluppo di Impresa. Segue l’intera filiera commerciale e gestionale relativa ai bandi occupandosi della individuazione dei target cui proporre i progetti e della loro stesura e successiva gestione. E’ autrice di diversi articoli sui contributi pubblici editi dal IlSole24Ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »