Strategie giovani e digitali per lo sviluppo delle Montagne di Lombardia

Published by Valeria Chiodarelli on

montagna futuroStrategie giovani e digitali per lo sviluppo delle Montagne di Lombardia, questi i temi del convegno che si terrà martedì 14 marzo 2017, presso l’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia a Milano.

In questa occasione verrà presentato:

– il progetto della Regione Lombardia volto alla definizione di una strategia per lo sviluppo delle aree montane e per la loro promozione;
– il nuovo fondo per la montagna (9 milioni di euro per i progetti d’area).

Fra gli ospiti, anche la plurimedagliata atleta olimpica Deborah Compagnoni, introdurrà i lavori il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni.
Qui l’agenda completa della giornata http://montagnafuturo.it/regione-lombardia-evento-strategie-giovani-digitali/

Il progetto ‘Montagna Futuro’, che sarà presentato dal Sottosegretario alle Politiche per Montagna, Ugo Parolo e da ERSAF, in collaborazione con Nicola Zerboni di Eur&ca, è volto alla definizione di una strategia per lo sviluppo delle aree montane e per la loro promozione. Nella mattinata saranno quindi presentati i principali temi che il programma andrà a sviluppare e il percorso previsto per il sua elaborazione.

Nel pomeriggio formazione gratuita sull’utilizzo dei Social Media e della Digital Communication per la Montagna e le PA.

La partecipazione all’iniziativa è libera, previa registrazione a questo link
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-montagna-futuro-strategie-giovani-e-digitali-per-lo-sviluppo-delle-montagne-di-lombardia-32163521960


Valeria Chiodarelli

Processi di progettazione partecipata, partenariati ampi e progettazione integrata: questi gli ambiti di intervento prediletti, con una forte passione per tutto ciò che ha a che fare con politiche di sviluppo locale. Laurea in Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale, con un occhio alla dimensione europea nella programmazione e gestione dei fondi a gestione diretta e strutturali. Territorio, capitale umano, relazioni, idee: questi gli ingredienti con i quali si confronta per affiancare percorsi di sviluppo sostenibile, competitività e cambiamento, senza dimenticare le opportunità che possono derivare dai bandi e dai contributi pubblici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »